De Laurentiis Napoli

De Laurentiis: Voglio che il Napoli giochi la Champions a Bari, ho già chiesto alla UEFA

Credo molto in Ancelotti e per questo l’ho voluto. Insigne? Lui non ha una vera e propria clausola rescissoria, ma più simbolica”

Intervistato da “Il Corriere dello Sport“, Aurelio De Laurentiis parla a tutto campo del Napoli, e rivela in particolare la sua intenzione di far giocare le partite di Champions League degli azzurri allo stadio “San Nicola” di Bari.

Così il massimo dirigente azzurro: “Le polemiche col Comune per la questione stadio? Non faccio più storie e mi costruisco un mio stadio. Punto e basta. Non si può più andare avanti così. Serviranno due anni, nessuno può dirti niente se metti i soldi tuoi e hai i terreni che sono utilizzabili per costruirci un impianto. Se ci sono queste condizioni può esserci un’accelerazione fortissima. Nel frattempo ho chiesto all’UEFA l’autorizzazione a disputare le partite di Champions a Bari. A costo di pagare di tasca mia 1.000 pullman e di consentire ai napoletani di assistere alle gare al San Nicola. É un signor stadio, Certi giocatori, quando l’hanno visto per la prima volta, se ne volevano andare da Napoli“.

Poi su Ancelotti: “Credo molto in lui e per questo l’ho fortemente voluto. Da parte mia non avrà mai una sollecitazione e aspetterò sereno e tranquillo qualunque cosa accada. Sono più che garantito dalla sua personalità e dalle sue capacità. Ormai voglio stare tutta la vita con lui (sorride, ndr), gli ho dato in mano le chiavi del Napoli“.

Il presidente parla anche di Insigne: “Lui non ha una vera e propria clausola rescissoria, ma più ‘simbolica’. Con Raiola abbiamo stabilito che se arriva un’offerta da 200 milioni, lo vendiamo. Non è un accordo scritto, ma verbale“.

Infine sugli obiettivi del club: “Lo scudetto? Penso che sia molto importante aumentare la competitività del proprio club e per poterlo fare bisogna aumentare il fatturato. Come si fa? Arrivando il più lontano possibile, e magari vincendo una delle coppe europee. Meglio se la Champions. Il vero obiettivo è questo. Poi se uno riesce anche a conquistare lo scudetto… Lo scudetto però passa da molte più partite: in Serie A sono 38 contro le 13 della Champions. A Napoli esiste il grande sentimento della cabala: Come fai a non pensare di poter vincere lo scudetto? Devi assolutamente credere di potercela fare. Però razionalizzando il processo dico: vincere il tricolore non mi fa fatturare di più; vincere la Champions invece mi fa fatturare di più e mi consente di acquistare giocatori più importanti per il Napoli. Questo però non vuol dire che io non voglia lo scudetto“.

Fonte EuropaCalcio.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.