Non si ferma il Napoli Femminile Carpisa Yamamay. Nella quinta giornata del campionato di serie C la squadra guidata da Peppe Marino ha superato il Chieti 4-0 sul campo del Cus Napoli. Mattatrice dell’incontro il centravanti brasiliano Milena De Paula, autrice di una doppietta tra il 57’ e il 62’. Al 70’ è arrivata la terza rete con Sibilio su un lancio preciso di Tammik, mentre la stessa estone al 90’ ha chiuso i conti con una deviazione sotto porta che le ha permesso di dedicare il gol alla madre e alla sorella in visita a Napoli.

Una sconfitta che fa male: Il Chieti Calcio Femminile perde ancora in trasferta per 4-0. Non è stata una buona prestazione per le neroverdi: andate al riposo sotto lo 0-0, hanno subito gol dopo 12 minuti del secondo tempo,non trovando la forza per tutto il secondo tempo di accorciare le distanze, una volta subita la quarta rete, il Chieti non ha saputo trovare la forza per contrastare l’arrembaggio del Napoli Carpisa Yamamay.

“Oggi ho avuto l’ennesima conferma di quanto sia forte il nostro gruppo – ha spiegato a fine gara Mister Marino -. Nel primo tempo non abbiamo avuto il giusto impatto sulla partita ma nella ripresa gli ingressi di Russo e Sibilio sono stati determinanti, confermando che tutte le ragazze in rosa sono di pari livello e possono essere decisive”.

Prima dell’incontro la squadra è scesa in campo con una maglietta per sensibilizzare il pubblico sul tema del bullismo. Il club, infatti, ha aderito al progetto “Pugno contro pugno” presentato giovedì scorso al teatro Totò di Napoli.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.