Taglialatela

Taglialatela a Casa Napoli: ”Juve-Napoli? Le premesse per far bene vi erano, poi gli azzurri…”

”Noi eravamo abbastanza convinti che il Napoli potesse fare risultato a Torino”

Taglialatela: in campo il Napoli ha dimostrato che poteva mettere sotto la squadra bianconera. Lo ha fatto per pochi minuti, però una grande squadra non deve fare in questo modo

Casa Napoli, trasmissione ideata da Pietro Maiello e condotta da Marika Fruscio, in onda su Telemilano canale D.T. 815, Telenuova Campania 85, Telefutura 172 e diretta streaming sulla pagina facebook  di Casa Napoli, è intervenuto, in diretta telefonica l’ex portiere del Napoli Pino Taglialatela.

Queste le sue parole sul match di campionato disputato sabato a Torino Juventus – Napoli e su altri argomenti:

Cosa è mancato al Napoli a Torino contro la Juventus?

‘’Juventus-Napoli? Noi eravamo abbastanza convinti che il Napoli potesse fare risultato a Torino, infatti le premesse vi erano e l’inizio dl match era stato positivo per la squadra azzurra. Al di là del goal, il Napoli ha tenuto benissimo la Juventus e non dimentichiamo mai che la squadra bianconera è una delle compagini più forti d’Europa. Il Napoli ha tenuto testa a questa grandissima squadra e poi è calato un poco la concentrazione.

E’ accaduto qualcosa che non doveva succedere, però dall’altra parte c’era una grandissima squadra che giocava in casa. Sappiamo bene che all’Allianz Stadium è difficile per tutti ed il Napoli ha cercato di fare quello che ha potuto. Credo che con un po’ di cattiveria agonistica da parte dei giocatori azzurri, probabilmente la gara non sarebbe finita in quella maniera anche perché poi l’opportunità per pareggiare il Napoli l’ha avuta e l’ha sprecata’’

Quale giocatore avrebbe potuto dare di più in questa partita così importante e di cartello? Ci si aspettava qualcosa di più soprattutto da Insigne?

‘’A parte Insigne, dobbiamo dire che la Juventus ha una difesa fortissima ed è una squadra forte. Non vorrei colpevolizzare troppo Insigne. Diciamo che non mi sono piaciuti parecchi giocatori del Napoli. Mertens ha realizzato il goal per la squadra azzurra, ma non è più lo stesso calciatore dello scorso anno. Hamsik –in queste partite- spesso sparisce,. Non mi sono piaciuti un po’ Insigne, un po’ tutti e soprattutto la difesa. Per il primo goal della Juve il reparto difensivo poteva fare qualcosa in più, soprattutto Koulibaly, che non ha iniziato questa stagione nello stesso modo di come ha fatto lo scorso anno e negli anni di Sarri.

Quindi c’è da rivedere un po’ alcuni aspetti e da lavorare sulla testa dei giocatori che sono forti avendo dimostrato  di essere dei calciatori TOP, però per vincere queste partite devi crescere mentalmente e ‘ svoltare’ come fanno i grandi campioni altrimenti resti un buon calciatore, ma non vinci mai niente’’.

L’arbitraggio di Banti

‘’Credo che gli arbitraggi sono spesso da interpretare. Io mi sono affermato e cresciuto a Napoli -prosegue Taglialatela –  Ne ho viste di tutti i colori, però non ho fatto mai vittimismo perché ho avuto la fortuna di vedere in ‘’prima fila’’ come vinceva il Napoli di Maradona. Anche all’epoca c’era la Juve che era fortissima”.

I tanti episodi con decisioni arbitrali sfavorevoli al Napoli?

‘’Quelli ci sono stati,ma fanno parte sicuramente della storia. Io ho fatto un esordio con il Napoli proprio a Torino contro la Juventus. Perdemmo quella partita con un goal preso al 46’ del secondo tempo, realizzato da Casiraghi e viziato da un tocco spalla-braccio- mano. All’epoca c’era Baldas ed ho visto Maradona uscire dal campo cantando  ‘’Attenti a Baldas’’, famoso  motivetto di Lucio Dalla ‘’Attenti al lupo’’.

Questo è storia. Cose che sono sempre accadute, però non si può dare colpa all’arbitro per la sconfitta contro la Juve.  Sicuramente qualche cosa è stata tolta al Napoli e questo, quando giochi contro squadre forti come la Juve,  ti danno fastidio.

Comunque in campo il Napoli ha dimostrato che poteva mettere sotto la squadra bianconera. Lo ha fatto per pochi minuti, però una grande squadra non deve fare in questo modo’’. Conclude Taglialatela.

Casa Napoli del 02-10-2018

Pubblicato da Milano Azzurra su Martedì 2 ottobre 2018

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.