domenica, Novembre 27, 2022
spot_img
HomeGiornalismoI’Tuscani, un’eccellenza italiana made in Firenze

I’Tuscani, un’eccellenza italiana made in Firenze

Lorenzo Gagliano e Alberto Florindo ideatore de I’Tuscany


Per arrivare pronti al cenone della vigilia e affrontare gli sgarri a tavola senza sensi di colpa avevo deciso di tenermi leggero nel periodo prenatalizio in modo da poter sgarrare senza rimorsi nella settimana più calorica dell’anno. Tutto procedeva abbastanza bene, fino a quando, un tranquillo venerdì pomeriggio di fine novembre mi arrivò un messaggio da una cara amica. Richiedevano la mia “scintillante” compagnia, insieme a quella di Alberto Florindo (che vi presento tra poco), alla Sparkling Christmas organizzata da I’Tuscani in occasione di un traguardo fantastico: i primi cinque anni di attività. Quindi perché non accettare e festeggiare tutti insieme?
Ma facciamo un passo indietro, precisamente nel 2012, voglio raccontarvi brevemente la storia di questi locali. Ci troviamo a San Frediano un quartiere di Firenze, proprio qui nasceva il primo locale, precursore di quello che poi sarebbe diventato un bel gruppo di locali toscani d’eccellenza. La persona (in foto) di fianco a me si chiama Alberto Florindo, ideatore e general manager de I’Tuscani. Il suo concept è stato rivoluzionario sin dal principio, ha sempre voluto che il prodotto fosse al centro dell’attenzione anziché concentrarsi sulla figura dello chef, andando a studiare territorio e circondandosi di aziende toscane che avessero una propria identità, una storia da raccontare e che soprattutto, non fossero presenti nella grande distribuzione.

L’anima di questo concept è sempre stata chiara in città, basti pensare che per scelta Alberto decise di non servire né pasta né caffè. Questo modo di fare ristorazione fece breccia nel cuore dei fiorentini e piano piano li conquistò. Durante questo periodo Alberto conobbe Enrico, un rappresentante nel mondo della ristorazione, il quale rimase colpito dal progetto e ne entrò subito a far parte come socio. Da lì svilupparono un insieme di idee, ancora oggi vengono ricordate le sperimentazioni vulcaniche e innovative che venivano fatte all’interno del locale, letture della divina commedia e piccoli spettacoli che intrattenevano i clienti durante la cena. Chiudo gli occhi e con la mente cerco di tornare indietro negli anni, sarebbe fantastico ancora oggi poter assistere dal vivo ad uno spettacolo a tema.

La Sparkling Christmas, i 5 anni di attività e l’espansione in Cina

Oggi I’Tuscani è composto da tre ristoranti e il 12 Dicembre si sono svolti i festeggiamenti come vi avevo anticipato, per i 5 anni di attività dal primo I’Tuscani. Durante la serata ho potuto constatare con mano, la qualità dei piatti che ci portavano, qualità che sin dal principio era il segno distintivo del locale, ancora oggi è il loro punto di forza, oltre all’attenzione per il green, energia verde anch’essa Toscana.

La serata è stata ricca di piatti esclusivi, tra tartare al Tartufo, piatti storici come la Pappa al pomodoro, formaggi e salumi dal sapore indescrivibile, abbinati a ottimi vini che lo staff si preoccupava di spiegarci, facendoci comprendere l’unicità e allo stesso tempo le loro diversità attraverso l’olfatto e il gusto. Tutto questo ha fatto sì che vivessimo una experience unica, ricca di informazioni che con piacere mi sono portato a casa.
Il 2020 sarà un anno fondamentale per l’azienda che approderà a Ocean Flower Island in Cina con I’ Tuscani e, chi lo sa, magari con la scusa dell’inaugurazione potrò visitare la Cina e scoprire qualche eccellenza dell’Asia orientale.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -spot_img

I più letti

Cosa dicono i lettori